Home Attualità Berna. Un contributo per gli allevatori che non tagliano le corna agli animali.

Berna. Un contributo per gli allevatori che non tagliano le corna agli animali.

1 minuto/i di lettura

Agli allevatori che decidono di non tagliare le corna agli animali – capre, mucche, tori, ma anche bisonti – va riconosciuto un contributo obbligatorio. È quanto raccomanda un’iniziativa parlamentare della Commissione dell’economia e tributi del Consiglio nazionale (CET-CN) elaborata quale controprogetto indiretto all’iniziativa popolare “Per la dignità degli animali da reddito agricoli (Iniziativa per vacche con le corna)”. L’iniziativa è stata promossa dalla comunità di interessi “Hornkuh” (vacca cornuta). A parere di alcuni allevatori, i contadini dovrebbero venir indennizzati per i costi supplementari generati dalle bestie “cornute”. Secondo i fautori della modificata costituzionale, privare determinati animali da reddito delle corna è contrario al benessere dell’animale, e quindi alla legge che li protegge.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Lucca. Torna l’Expo felina al Polo fiere.

Conto alla rovescia per la nuova edizione dell’Esposizione internazionale felina al …