Home Cronaca Borgo Tossignano (BO). Bracconiere denunciato dalla Polizia provinciale.

Borgo Tossignano (BO). Bracconiere denunciato dalla Polizia provinciale.

1 minuto/i di lettura

Utilizzava un capannone abbandonato per nascondersi mentre sparava agli animali e, dopo averli uccisi, per farli a pezzi senza essere disturbato da nessuno. Un bracconiere è stato fermato a Borgo Tossignano dagli uomini del distaccamento imolese della Polizia provinciale della Città metropolitana di Bologna. Dopo aver trovato resti di pasture per ungulati in zona, gli agenti, dopo diversi appostamenti serali e notturni, sono riusciti finalmente a sorprenderlo in attesa della preda sull’esca alimentare mentre imbracciava una carabina di precisione – peraltro di tipo vietato per la caccia – col colpo in canna. Al cacciatore, oltre alla carabina, sono stati sequestrati le munizioni e un coltello per l’eviscerazione e lo squartamento di ungulati. L’autore dei reati è stato poi denunciato a piede libero alla Procura di Bologna. Informato anche l’Ufficio di Pubblica sicurezza per gli eventuali provvedimenti relativi al porto e alla detenzione di armi.

fonte: https://www.ilrestodelcarlino.it/

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Casamicciola (NA). Al via i controlli anti-bracconaggio.

 Controlli di carabinieri ed Enpa contro i reati in materia venatoria. Nelle località “Buc…