Home Ambiente Messina. La città ha un Centro di Recupero della Fauna Selvatica.

Messina. La città ha un Centro di Recupero della Fauna Selvatica.

36 secondi di lettura

Falchi, aquile e cicogne sono solo alcune delle specie che, per circa due mesi l’anno, tra aprile e maggio, sorvolano lo Stretto di Messina di ritorno dall’Africa subsahariana. Insieme al Bosforo e a Gibilterra, infatti, lo Stretto che separa la Sicilia dalla Calabria è uno dei più importanti teatri della migrazione.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Sanremo (IM). Da 10 anni viveva in ospedale: gatto “sfrattato” dalla Asl per igiene.

Era diventato il cocco di tutti Romeo, un gattino tigrato che da almeno dieci anni viveva …