Home Pet therapy Noah, Chloe e Rocco. Tre cani da pet therapy in aiuto degli anziani della casa di riposo torinese.

Noah, Chloe e Rocco. Tre cani da pet therapy in aiuto degli anziani della casa di riposo torinese.

1 minuto/i di lettura

Gregorio è malato di Alzheimer da molti anni, e nella residenza «Buon riposo» di via San Marino, in cui vive da molto tempo, era solito isolarsi dal mondo, passando le sue giornate in silenzio.
Con l’arrivo del golden retriever Noah le sue giornate sono cambiate: il cane è riuscito a riportargli la voglia di vivere nel presente. Anche Renata, nella casa di riposo «Salomon e Augusto Segre» della comunità ebraica, stava perdendo la voglia di ricominciare a camminare dopo una brutta caduta.
Ma il desiderio di fare una passeggiata insieme al quattro zampe l’ha aiutata ad alzarsi dal letto e a guarire.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Pet therapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Roma. Federanziani ANMI, il 55% degli over 65 ha un animale in casa.

Oltre 1 anziano su 2 possiede almeno un animale da compagnia e lo vorrebbe tenere al suo f…