Home Canili Terni. Cani detenuti: «Sentenza ‘da scuola’».

Terni. Cani detenuti: «Sentenza ‘da scuola’».

1 minuto/i di lettura

Il canile è il vero collo di bottiglia dove i cani detenuti spesso sopravvivono e immancabilmente muoiono per vecchiaia (quando va bene) per mancanza di visibilità e attrattività per le adozioni. Sulla spinosa questione occorre da subito precisare che non ci sono gestori privati, volontari o sigle (anche note) di Associazioni salvifiche, ma soltanto soggetti che di volta in volta localmente, dimostrano correttezza, trasparenza, efficienza riscontrabile e “misurabile”, ovvero che attestino attraverso fatti concreti, la loro reale ed effettiva capacità di favorire ed effettuare adozioni, ovviamente seconde le procedure previste dalle Asl e lavorare verso la direzione “Canili Zero” una visione, forse un sogno utopistico, ma che il “Progetto RandAgiamo” (Regione, Asl, Università) ha però dimostrato possibile, e proprio in Umbria!!

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Canili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Chiari (BS). Come tutelare e convivere con gli animali, presentato il regolamento.

Per la prima volta il Comune di Chiari si fornirà di un regolamento per tutelare gli anima…