Home Attualità Africa, è in lieve ma incoraggiante aumento la popolazione di rinoceronti neri.

Africa, è in lieve ma incoraggiante aumento la popolazione di rinoceronti neri.

1 minuto/i di lettura

Fino alla metà del Ventesimo secolo decine di migliaia di rinoceronti neri (Diceros bicornis) pascolavano nelle sterminate savane dell’Africa, brucando dai cespugli con il loro peculiare labbro uncinato. Era infatti la specie di rinoceronte più numerosa, con una popolazione stimata di 850mila esemplari. Poi, però, la situazione precipitò rapidamente a causa dell’avvento dei coloni europei, del bracconaggio legato alla crescente domanda di corni di rinoceronte in Asia e Medio Oriente e dell’agricoltura intensiva. Nel giro di pochi anni, tra il 1960 e il 1995, il 98 per cento di questi grandi erbivori venne spazzato via, portando la specie sull’orlo dell’estinzione. A metà degli anni Novanta sopravvivevano, in tutto il continente africano, meno di 2.400 rinoceronti neri.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

#acasaconloro, la quarantena è social con i nostri animali.

In questi giorni di isolamento, avere con noi un cane, un gatto o un qualunque altro anima…