Home Attualità Animali “di serie A” e animali “di serie B”: quando l’empatia non è per tutti.

Animali “di serie A” e animali “di serie B”: quando l’empatia non è per tutti.

1 minuto/i di lettura

Hanno fatto il giro del mondo e commosso milioni di utenti le immagini di un koala strappato alle fiamme da una donna coraggiosa. Purtroppo però il gesto eroico di Toni Doherty – la donna che ha messo in pericolo la propria vita per salvare un esemplare di koala intrappolato in uno dei tanti incendi che stanno devastando l’Australia da settembre – non è bastato. Lewis, così era stato ribattezzato l’animale dalla stessa Toni, è morto a causa delle gravissime ferite e ustioni riportate nell’incendio, che hanno costretto i veterinari che lo avevano in cura a procedere con l’eutanasia.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Scozia, agente ripara con un ombrello un cucciolo: la foto diventa virale.

Sembra una scenetta uscita da una di quelle commedie hollywoodiane che tanto piacciono ai …