Home Salute e benessere “Animali senza cure”, condannati gestori del canile e veterinaria

“Animali senza cure”, condannati gestori del canile e veterinaria

56 secondi di lettura

Tutto risale al 2016, quando il giornalista Riccardo Mirandola , volontario della Lega del cane di Legnago, denunciò e documentò con foto e video la situazione in cui versava la struttura di Isola della Scala, poi finita sotto sigilli.
Seguì il blitz della Forestale: 278 cani di razza e 35 animali da cortile tra pony, capre e anatre tenuti in «condizioni incompatibili con la loro natura», costretti a subire «gravi sofferenze», sottoposti a «comportamenti insopportabili», esposti a «lesioni», sottratti alle «opportune cure e la necessaria assistenza veterinaria».

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Salute e benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Restrizione Covid e ddl tutela animali, i cacciatori.

Restrizioni Covid e disegno di legge (ddl) sulla tutela animali in discussione in Commissi…