Home Attualità Baby cacciatrice al safari fa infuriare gli animalisti.

Baby cacciatrice al safari fa infuriare gli animalisti.

56 secondi di lettura
Col padre in Sudafrica per un safari, a caccia di zebre e giraffe: è la dodicenne Aryanna Gourdin, americana dello Utah, che ha poi postato sulla sua pagina Facebook le sue foto insieme ad alcune prede.
La polemica è divampata immediatamente. La ragazzina si giustifica spiegando come i safari siano una importante risorsa economica per le comunità africane e servano a ridurre gli animali in eccesso numerico, mentre il fronte ecologista ancora una volta ribadisce che non si possa definire “sport” l’uccisione di esseri viventi.
  • Caccia, AIDAA: 2 morti e 3 feriti in una settimana.

    “Loro per la gioia delle imprese di pompe funebri continuano a chiamarlo sport, ma l…
Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Svizzera. Benessere animale: l primo referendum per vietare gli allevamenti intensivi.

La tutela della dignità degli animali da reddito quali bovini, polli o suini deve essere s…