Home Attualità Bagnolo San Vito (MN). Una taglia per chi spara ai gatti.

Bagnolo San Vito (MN). Una taglia per chi spara ai gatti.

1 minuto/i di lettura

Una “taglia” di mille euro, assistenza legale gratuita e, nel caso si giunga ad un processo, costituzione di parte civile. Sono queste le tre misure decise dal direttivo mantovano della associazione animalista Lav (Lega Antivivisezione) dopo il caso della gatta alla quale qualcuno ha sparato a bruciapelo un proiettile con un’arma ad aria compressa.

Maya, sei anni, è stata operata d’urgenza nella clinica veterinaria del dottor Oreste Gaetti, a Levata, per la perforazione dell’intestino e di un rene. Le sue condizioni sono gravi, ma in miglioramento. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di giovedì a San Biagio, in centro. Ad accorgersene la proprietaria Sabrina Lodi Rizzini che sporgerà denuncia per il caso.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Ecco la lobby degli animali.

La sensibilizzazione per le tematiche ambientali e la tutela degli animali sta fortunatame…