Home Attualità Brindisi. Canile consortile in un terreno confiscato alla mafia: il progetto decolla.

Brindisi. Canile consortile in un terreno confiscato alla mafia: il progetto decolla.

21 secondi di lettura

La problematica del randagismo canino, datata nel tempo e finora rimasta irrisolta, potrebbe trovare una soluzione concreta attraverso l’interlocuzione avviata tra alcuni Comuni della provincia e la Prefettura.

leggi tutto

 

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA: “La Lega ostacola la PDL Brambilla sulle pene, affonda l’emendamento sulla caccia”.

L’associazione auspica che siede il Parlamento rifletta sulla condizione animale e sulla n…