Home Attualità Capoterra (CA). Il Comune si schiera contro i maltrattamenti sugli animali: possibilità di querela da parte dell’ente.

Capoterra (CA). Il Comune si schiera contro i maltrattamenti sugli animali: possibilità di querela da parte dell’ente.

2 minuto/i di lettura

Il Comune si schiera contro i maltrattamenti sugli animali, introducendo la possibilità di querela da parte dell’ente pubblico. La giunta ha approvato il riconoscimento ufficiale delle colonie feline, che saranno protette penalmente da chi agirà a svantaggio dei gatti. I gatti vaganti avranno ora diritti e assistenza garantiti grazie alla delibera proposta dall’assessore Katiuscia Garone, che evidenzia l’attenzione dell’amministrazione per il benessere animale.

I gatti che vivono nelle aree pubbliche faranno parte delle colonie ufficialmente registrate e regolamentate, assicurando loro norme e misure precise. La giunta guidata dal sindaco Beniamino Garau ha approvato recentemente questa iniziativa, che permetterà di individuare il responsabile della colonia felina e di sterilizzare i gatti non ancora sterilizzati. Verranno rispettati la territorialità dei gatti, le norme per l’igiene del suolo pubblico e il decoro urbano, adottando tutte le forme di tutela necessarie per le colonie feline.

Inoltre, il Comune tutelerà le colonie dalle azioni incivili nei confronti dei felini. In caso di maltrattamenti, previa indagine della polizia giudiziaria, l’ente pubblico si riserva il diritto di procedere a querela nei confronti dei responsabili, secondo quanto disposto dal codice penale.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Animali domestici: gli italiani sono i secondi in Europa per numero di possessori.

Con 32 milioni di animali domestici, l’Italia si colloca al secondo posto in Europa,…