Home Ambiente Esplorando la timida e affascinante presenza nei boschi: l’animale più schivo e simpatico.

Esplorando la timida e affascinante presenza nei boschi: l’animale più schivo e simpatico.

2 minuto/i di lettura

La donnola, scientificamente nota come Mustela nivalis, è un mammifero appartenente alla famiglia dei Mustelidi, caratterizzato da un corpo lungo circa 30 centimetri, di cui 4 centimetri sono rappresentati dalla coda. Presenta una struttura slanciata e un pelame soffice, di colore fulvo sul dorso e grigio-bianco sul ventre. Le sue zampe sono corte, dotate di unghie affilate, mentre le orecchie sono larghe.

Interessante notare che alcune popolazioni di donnole presenti nelle zone montane mostrano un cambiamento nel colore del pelo durante l’inverno. In questa stagione, la loro pelliccia assume una colorazione bianca, parziale o completa, molto simile a quella dell’ermellino.

La donnola rappresenta il più piccolo membro della famiglia dei mustelidi in termini di dimensioni. Con una lunghezza che non supera i 30 centimetri e un peso che varia tra i 40 e i 130 grammi, questo animale si distingue per il suo corpo snello ed allungato. Le sue quattro piccole zampe sono dotate di cinque dita, munite di robusti cuscinetti e unghie affilate, rendendola un cacciatore agile e rapido.

Durante i mesi più freddi, la donnola subisce variazioni nella lunghezza, nel spessore e nel colore del suo pelo. Questo progressivo schiarimento del mantello la porta a assumere tonalità sempre più chiare, fino a giungere al bianco, il che favorisce il mimetismo con gli ambienti innevati.

 

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. NATURE RESTORATION LAW. APPROVATA LA LEGGE EUROPEA PER IL RIPRISTINO DELLA NATURA, MA L’ITALIA HA VOTATO CONTRO.

L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) accoglie con grande soddisfazion…