Home Ambiente Forlì Cesena. Alluvione traumatica: molti gatti dispersi ritornano dai padroni dopo alcuni mesi.

Forlì Cesena. Alluvione traumatica: molti gatti dispersi ritornano dai padroni dopo alcuni mesi.

1 minuto/i di lettura

L’alluvione ha rappresentato una sfida significativa per gli animali, che hanno subito veri e propri traumi durante l’inondazione di Forlì. Antonio Bassini, medico veterinario presso la Clinica Porta Schiavonia, ha vissuto in prima persona gli impatti devastanti sulla sua struttura. “Durante quei giorni difficili, c’è stata un’enorme dimostrazione di solidarietà verso coloro che possedevano cani e non potevano prendersene cura”, racconta. “Molti volontari si sono dedicati all’assistenza degli animali mentre le persone erano temporaneamente senza casa. Inoltre, il canile ha ospitato 15 cani, così come alcune pensioni. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni riguardanti animali dispersi, ma un caso particolare riguarda i gatti che, fuggiti durante l’alluvione, sono tornati dai loro padroni all’inizio dell’inverno successivo.”

Parlando della loro clinica, Bassini lamenta la perdita della Tac durante l’alluvione, ma sottolinea che è stata rimpiazzata per continuare a servire i colleghi e la comunità. “Crediamo che monitorare la salute degli animali sia fondamentale per prevenire eventuali problemi. Nella provincia di Forlì-Cesena, siamo gli unici ad avere un macchinario simile.”

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. Capretta seviziata e uccisa ad una festa di compleanno. Il P.M. chiede l’archiviazione.

Questo genere di delitti è indice di pericolosità sociale L’Organizzazione internazionale …