Home Comunicato stampa Giornalista RAI fa Obiezione di Coscienza; l’Azienda apre un procedimento. OIPA: “Che venga ritirato”.

Giornalista RAI fa Obiezione di Coscienza; l’Azienda apre un procedimento. OIPA: “Che venga ritirato”.

1 minuto/i di lettura

L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipaesprime la propria solidarietà a Silvia di Tocco, giornalista Rai, avendo appreso che l’amministratore delegato dell’azienda, Roberto Sergioha chiesto alla Direzione Organizzazione Risorse Umane della Rai di aprire un provvedimento disciplinare nei suoi confronti.

Silvia di Tocco, da sempre sensibile nei confronti delle tematiche riguardanti gli animali e la loro tutela, è finita “sotto accusa” per avere annullato, dopo l’uccisione dell’orso M90, alcune sue interviste sulla mobilità sostenibile promosse dal Comune di Trento. In conseguenza, il sindaco Franco Ianaselli ha immediatamente protestato con i vertici Rai.

L’Oipa invita la Rai a rispettare l’”obiezione di coscienza” della sua dipendente che non ha voluto dare il suo contributo alla visibilità di una terra in cui si era appena consumata l’uccisione del giovane plantigrado per mano della Provincia autonoma guidata da Maurizio Fugatti.

Apprezziamo il coraggio e la libertà intellettuale di Silvia Di Tocco e auspichiamo che il procedimento a suo carico immediatamente ritirato. Chi ama gli animali e li rispetta è con lei.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Lecce. Deceduta la 97enne sbranata in casa dal cane del nipote.

Una 97enne di Alessano (Lecce), è deceduta dopo essere stata aggredita giovedì nella sua a…