Home Attualità L’anno nero della caccia. Crescono bracconaggio e illegalità.

L’anno nero della caccia. Crescono bracconaggio e illegalità.

44 secondi di lettura

Si continua a sparare in Italia. Doppiette che puntano al cielo ed esplodono colpi mortali, non solo verso le specie cacciabili, ma sempre più spesso verso quelle protette, in via d’estinzione o in via di ripopolamento. Veri e propri episodi di bracconaggio verso aironi, poiane, sparvieri, gheppi, cigni, aquile, cicogne, falchi; verso il rarissimo ibis eremita, e la quasi scomparsa aquila di Bonelli.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Animali meravigliosi: alcuni non invecchiano, altri non si ammalano, molti si rigenerano.

Per molti di noi gli animali sono fantastici a prescindere: belli, istintivi, coraggiosi e…