Home Attualità L’istinto e la specie.

L’istinto e la specie.

1 minuto/i di lettura

CHISSÀ cos’avrà di più, quel bel cagnolone abbandonato in ‘diretta web’ a Boffalora Sopra Ticino e che ha fatto il giro d’Italia sul treno virtuale dei like, conteso ora da cento famiglie. Tutti pronti ad aprirgli la porta. Chissà cos’avrà di più di tutti gli altri, quelli che riempiono i canili e per i quali le domande di adozione sono purtroppo in diminuzione. Alla fine anche il bel cane diventato ‘star per caso’ divorerà esattamente le stesse crocchette, avrà esattamente la stessa voglia di riportare la palla e prendersi esattamente la dose quotidiana di coccole di tutti gli altri.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Toscana prima regione per numero di incidenti causati da animali selvatici: le strade più a rischio.

Con 20 sinistri gravi la Toscana si conferma nel 2022 la prima regione per numero di incid…