Home Comunicato stampa Mars, Royal Canin e AniCura inaugurano la nuova sede del Gruppo: annunciano il nuovo paradigma del “Future of Work”.

Mars, Royal Canin e AniCura inaugurano la nuova sede del Gruppo: annunciano il nuovo paradigma del “Future of Work”.

11 minuto/i di lettura

Per la prima volta in Europa, tre anime del Gruppo Mars – Mars, Royal Canin e AniCura – inaugurano a Milano un nuovo hub che è al contempo quartiere generale del Gruppo italiano della regione Mars Sud Europa, a cui fanno capo Grecia Cipro e Malta. I nuovi uffici condivisi nascono per la cocreazione e la relazione, secondo il nuovo paradigma del lavoro di Mars, il Future of Work: una visione che unisce il lavoro agile ai bisogni delle persone, in un contesto sostenibile e 100% pet friendly.

I nuovi uffici, inaugurati questa mattina alla presenza di Guido Guidesi, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia, dell’On. Filippo Maturi, Responsabile nazionale per la Lega del Dipartimento Tutela e Benessere Animali, e di Marco BestettiConsigliere Comunale e Presidente Commissione Controllo Enti Partecipati, nascono in risposta alle esigenze degli Associati. In primis il lavoro agile, in Mars già prassi consolidata da oltre 10 anni, un’importante leva che permette a tutti di conciliare con più facilità lavoro e vita privata. Nel Future of Work il tempo dedicato al lavoro si divide a metà tra casa e ufficio, dove ci si reca solo quando utile e necessario, mantenendo al centro la responsabilità di ogni singolo Associato, così sono definiti i dipendenti del Gruppo, a sottolinearne la condivisione d’intenti con l’azienda. Senza dimenticare gli amici a quattro zampe, parte integrante delle nostre famiglie.

Secondo l’ultimo rapporto Assalco infatti, nel 2021 sono 64,8 milioni gli animali domestici in Italia, un dato non trascurabile per chiunque sia al lavoro su nuove politiche di rientro negli uffici. Da una ricerca interna condotta dal Gruppo, da sempre 100% pet friendly, emerge infatti che il 64% dei rispondenti è proprietario di un pet e ben il 96% è convinto che portarlo in ufficio con sé rallegri le ore lavorative di tutti, influendo positivamente sull’intero ambiente di lavoro. È dimostrato infatti che la presenza degli amici a quattro zampe in ufficio riduca lo stress (93%), migliori le relazioni (79%) e aiuti ad aumentare l’attaccamento all’azienda (91%)*.

Non ultima la sostenibilità. Forti nella certezza che il mondo che vogliamo domani inizia da come facciamo business oggi, il Gruppo prosegue il suo impegno anche nel limitare il proprio impatto ambientale. A livello globale, Mars è fortemente impegnata nella battaglia per limitare il cambiamento climatico, attraverso il Sustainable in a Generation Plan (SIGP), concretizzatosi lo scorso ottobre nell’obiettivo zero emissioni lungo l’intera catena del valore, entro il 2050. Fa da specchio in questo senso la scelta di inserire i nuovi uffici, parte del progetto Symbiosis, in una zona verde di oltre 13.000mq con un edificio pensato e progettato per essere in grado di controllare e azzerare le emissioni di CO₂, e approvvigionarsi di energia elettrica prodotta per il 50% da fonti rinnovabili interne, senza tralasciare l’impegno plastic free. L’edificio inoltre è uno dei primi a ottenere il rating WELL Health Safety che garantisce agli occupanti l’adozione di misure a tutela della salute e della sicurezza.

“Abbiamo capito con il COVID di essere davanti ad una macchina del tempo, In Mars ci è stato chiaro da subito che fossimo di fronte a una grande discontinuità, di portata epocale.” – dichiara Erica Coletta, Global President People & Organization di Mars Petcare – “L’unica direzione possibile è stata fin da subito quella DAVANTI A NOI. La retromarcia, per intenderci, non era tra le opzioni presenti. Dobbiamo essere consapevoli che bisogni, persone e aspettative sono cambiate. Bisogna lavorare proprio su questo, con maggiore mutualità, accogliendo questa incredibile opportunità di sfidare lo stato delle cose. Siamo di fronte alla nascita e alla necessita di nuovi paradigmi. Quindi il tema non è solo quello della flessibilità e degli uffici, ma anche quello delle nuove competenze da sviluppare per essere pronti per il futuro con nuovi modelli contrattuali e una nuova geometria dei rapporti uomo-macchina!”

“Mettiamo le persone e i loro pet al centro di ciò che facciamo e il nuovo approccio al lavoro, ancora più agile, sostenibile, flessibile e pet friendly, riflette l’attenzione del Gruppo per tutte le sue risorse. – dichiara Geanina BabiceanuGeneral Manager Royal Canin Italia – “La nuova sede avrà un impatto estremamente positivo sul benessere nostro e della comunità. Siamo felici di vivere anche questo momento sempre a fianco dei nostri amici a quattro zampe, impegnati nel lavorare costantemente a rendere un mondo migliore anche per loro.”

“Siamo orgogliosi di poter inaugurare quella che è la nuova casa del Gruppo Mars, a cui siamo impazienti di unirci. Questa sede è oggi la rappresentazione tangibile della missione che come Gruppo portiamo avanti per le nostre persone e i nostri pet: consegnare alle generazioni di domani un mondo migliore, più inclusivo e più attento alle esigenze di tutti”. – conclude Stefano Caporali, Head of Operations AniCura Italia.

“Il tema delle nuove generazioni che abbiamo affrontato oggi nell’incontro organizzato nei nuovi uffici del gruppo Mars ci ha permesso di guardare a un nuovo modo di organizzare il lavoro che non può che essere flessibile” – dichiara Guido Guidesi, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia. “Oggi le imprese devono rinnovarsi anche in questo senso, la carta vincente per accendere la miccia dell’interesse nelle nuove generazioni è essere in grado di migliorare la produttività, attraverso la capacità di essere flessibili, basandosi sul merito per centrare gli obbiettivi di produttività”.

“In Italia oggi vivono 10 milioni di gatti e 8,7 milioni di cani, veri e propri membri delle nostre famiglie e parte integrante della comunità.” – dichiara l’On. Filippo Maturi, Responsabile nazionale per la Lega del Dipartimento Tutela e Benessere Animali. Per questo è importante premiare chi oggi ha uno sguardo attento anche alle loro necessità e al loro benessere; se può farlo il Gruppo Mars possono farlo tutti. Il privato è chiamato a tracciare la via che le istituzioni dovrebbero seguire”.

“Le esigenze dei nostri cittadini sono cambiate: le relazioni umane vengono al primo posto, gli spostamenti si riducono, il lavoro è flessibile e l’attenzione alla sostenibilità diventa centrale – dichiara Marco Bestetti, Consigliere Comunale e Presidente Commissione Controllo Enti Partecipati. Il compito delle istituzioni e dei privati è di accogliere questo cambiamento per abbracciare una nuova prospettiva, più fresca, flessibile e innovativa: Milano sta lavorando in questa direzione e siamo felici di vedere come il Gruppo Mars sia pioniere in questo approccio, accogliendo le sfide del futuro come nuove opportunità per ripensare non solo i suoi uffici, dinamici e agili, ma tutto l’approccio lavorativo con una visione che vuole promuovere il benessere delle persone”.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Riparte il camper solidale degli animali: “Pet Camper Tour”. In ogni tappa: ospiti, giochi e gadget gratuiti.

“Tu hai 4 ruote, loro 4 zampe. La tua prudenza ci farà tornare a casa”, con questo slogan …