Home Attualità Pisa. Trecento euro e Minù trova una famiglia.

Pisa. Trecento euro e Minù trova una famiglia.

56 secondi di lettura

Duecento euro. Poi duecentodieci. Un altro possibile compratore alza la mano. Duecentoventi. E così per altre poche decine di secondi. Il prezzo schizza a trecento euro. Le braccia continuano ad alzarsi, il valore a salire. Mentre lei è lì.
Accovacciata tra le braccia di quella che per due giorni è stata la sua madre adottiva. O meglio, la custode giudiziaria di un “bene” finito all’asta dopo un pignoramento. I movimenti del banditore sono veloci. Indica gli offerenti, sviscera a ripetizioni cifre. Duecentosettanta, duecentottanta euro.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Animali meravigliosi: alcuni non invecchiano, altri non si ammalano, molti si rigenerano.

Per molti di noi gli animali sono fantastici a prescindere: belli, istintivi, coraggiosi e…