Home Pet therapy Relazione del bambino con gli animali.

Relazione del bambino con gli animali.

2 minuto/i di lettura

Quando un genitore nota un animale vicino il proprio figlio, generalmente è perplesso nell’avvicinare o meno i due soggetti. La maggior parte dei genitori credono possa essere pericoloso, poco igienico, di fattore allergico. INVECE NO.
Un bambino dai quattro anni in su, è capace di vivere a pieno e con responsabilità il rapporto con l’animale. Mentre prima dei quattro anni, deve essere guidato nella relazione.
I bambini al di sotto dei 4 anni spesso si innamorano di un cucciolo per il pelo morbido, per il verso o per curiosità; considerandolo più un “giocattolo” che una creatura diversa da sé.
Un animale in casa è un valore aggiunto all’educazione che si impartisce ad un bambino. Educa al rispetto verso gli animali e alla diversità, che fa parte dei soggetti che quotidianamente si incontrano.
Educa ad aver pazienza e ad aver rispetto nell’attesa dei tempi altrui. E’stato scientificamente dimostrato che chi cresce con un animale domestico è capace di sviluppare una maggiore capacità empatica. Gli animali che in genere vengono scelti per la casa sono di taglia piccola: cani, gatti, uccellini, tartarughe..

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Pet therapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Pet therapy, quando gli animali domestici fungono da dottori.

Un animale migliora la vita. E questo non lo dice solo l’affetto che le persone provano ve…