Home Ambiente Santa Marinella (RM). Sindaco diffonde video di lupi di passaggio nel Comune.

Santa Marinella (RM). Sindaco diffonde video di lupi di passaggio nel Comune.

4 minuto/i di lettura

Una serie di commenti al filmato sembrano voler instillare paure e generare malcontento, anche se i lupi non rappresentano in realtà un pericolo per le persone ed esistono sistemi efficaci per proteggere il bestiame e gli animali domestici. Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection: “Un comportamento irresponsabile e pericoloso. I lupi sono animali particolarmente protetti a livello nazionale e internazionale”

Nei giorni scorsi, su Facebook, il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei ha pubblicato le riprese di una fototrappola posizionata nel suo Comune in cui si vedeva un piccolo branco di lupi di passaggio. Il post ha raccolto una lunga serie di commenti inopportuni e tra questi ce n’erano anche alcuni del Sindaco, in particolare quando faceva notare che un suo conoscente aveva perso diversi vitellini a causa dei lupi.

Tra i tanti commenti, però, c’erano anche quelli decisamente più sensati di molte persone che facevano notare quanto fosse sbagliato che il Sindaco divulgasse quelle immagini facendo anche capire dove si trovassero quegli animali, dato che questo avrebbe potuto fomentare paure e portare qualcuno a compiere degli atti illeciti nei confronti dei lupi.

“Trovo questo atteggiamento del Sindaco veramente irresponsabile e che non fa onore al suo ruolo di primo cittadino, quindi gli ho scritto una lettera (https://www.lndcanimalprotection.org/wp-content/uploads/2023/11/LNDC-Lettera-Sindaco-Santa-Marinella.pdf )per esprimere la mia disapprovazione e chiedergli di avere un maggior senso di responsabilità. Bisogna sempre ricordare che i lupi sono animali particolarmente protetti dalle norme nazionali e internazionali e svolgono un ruolo fondamentale per la conservazione della biodiversità, un concetto che peraltro è entrato tra i principi fondamentali della nostra Costituzione. Diffondere quelle immagini in quel modo e commentare citando ipotetici danni causati dai lupi serve solo a seminare malcontento e instillare paure che, tra l’altro, sono completamente infondate. Non si registrano attacchi all’uomo da parte di lupi da decenni e, per quanto riguarda il bestiame, esistono diversi modi per proteggerlo dalle predazioni, oltre a indennizzi a cui gli allevatori possono accedere previa dimostrazione di aver messo in pratica tutte le misure di sicurezza previste. Insinuare o lasciare che venga insinuato che i lupi possano rappresentare un pericolo è molto grave e pericoloso e mi auguro che il Sindaco Pietro Tidei si renda conto del suo errore”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Savona. Cinghiali avvistati in spiaggia: tre esemplari passeggiano tra sdraio e ombrelloni.

Cinghiali in spiaggia: se un tempo era un fenomeno visibile solo quando la costa era deser…