Home Cronaca Torino. Uccide il cane a martellate perché ha perso il lavoro: condannato.

Torino. Uccide il cane a martellate perché ha perso il lavoro: condannato.

23 secondi di lettura

Aveva tagliato la gola al cane e lo aveva finito a martellate. Un operaio di Mazzè, in provincia di Torino, è stato condannato mercoledì mattina a quattro mesi di reclusione dal tribunale di Ivrea.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA: “La Lega ostacola la PDL Brambilla sulle pene, affonda l’emendamento sulla caccia”.

L’associazione auspica che siede il Parlamento rifletta sulla condizione animale e sulla n…