Home Cronaca Vendita di animali rari, dubbi sui certificati: negozianti a processo.

Vendita di animali rari, dubbi sui certificati: negozianti a processo.

42 secondi di lettura

È cominciato tutto con la morte di un camaleonte. Il proprietario, insospettitosi, si è rivolto ai carabinieri e questi hanno bussato alla porta del negozio di Faedis che glielo aveva venduto.

Era l’agosto del 2013 e a quella prima visita erano seguiti la perquisizione disposta dalla Procura e il sequestro di decine di animali di specie protette (ordinanza poi in parte annullata dal Riesame).

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Accordo regionale per la tutela e il soccorso degli animali d’affezione in caso di calamità siglato.

È stato approvato dalla giunta comunale un accordo regionale “per la tutela e il soc…