Home Comunicato stampa A scuola di Petcare compie 20 anni.

A scuola di Petcare compie 20 anni.

11 minuto/i di lettura

IL PROGRAMMA DI PURINA HA INSEGNATO A OLTRE 1 MILIONE DI BAMBINI COME PRENDERSI CURA DEI PET DIVERTENDOSI

  • l progetto educativo promosso da Purina celebra il ventesimo anniversario di attività
  • Il programma, in versione 100% digitale, è stato creato insieme alla società di divulgazione Pleiadi per insegnare ai bambini delle scuole primarie a relazionarsi in maniera consapevole e responsabile con i pet attraverso nuove attività e contenuti didattici.
  • Gli insegnanti hanno la possibilità di approfondire le potenzialità del petcare attraverso un corso gratuito e accreditato al portale del MIUR, ottenendo crediti formativi.

Da 20 anni Purina, azienda leader in Europa nella cura dei pet, promuove l’attenzione e la cura degli animali da compagnia attraverso “A Scuola di PetCare”, un progetto educativo, avviato nel 2004, che ha coinvolto attivamente più di un milione di studenti delle scuole primarie in tutta Italia. Oggi, Purina celebra con orgoglio il ventennale di questo programma innovativo, che rende possibile la trasmissione di conoscenze fondamentali per una relazione consapevole e responsabile con i pet, uno dei pilastri fondamentali per l’azienda, che da sempre sostiene il valore della relazione uomo-pet.

Il progetto, creato con il supporto e il contributo di Pleiadi, realtà che opera nel mondo della scuola attraverso progetti di divulgazione scientifica, ha da sempre anche il patrocinio di ANMVI e FNOVI, fornendo agli insegnanti e agli studenti uno strumento prezioso per esplorare il mondo del petcare in modo innovativo.

La versione completamente digitale, introdotta nel 2020 è stata sviluppata per accrescere le competenze non solo dei bambini ma anche degli educatori.

Per il ventesimo anno consecutivo, gli studenti delle scuole primarie avranno quindi la possibilità di imparare a prendersi cura, rispettare e conoscere i pet divertendosi: il programma permette ai più piccoli di conoscere meglio gli animali da compagnia e di apprendere come interagire con loro in modo consapevole e rispettoso. Parallelamente, gli insegnanti hanno l’opportunità di seguire il nuovo corso di formazione online A Scuola di PetCare gratuito e accreditato al portale S.O.F.I.A. del Ministero dell’Istruzione, per approfondire le tematiche in ambito petcare e ottenere crediti formativi.

Un programma digitale per formare i pet owner del futuro

A Scuola di PetCare si presenta come un progetto educativo interamente digitale che mette a disposizione di alunni e docenti video animati, giochi interattivi, quiz e molti altri contenuti multimediali (fruibili sia in classe che a distanza), con l’obiettivo di preparare i più piccoli a diventare i proprietari responsabili di domani, a scuola attraverso la guida degli insegnanti e a casa con il supporto dei genitori. Il programma, inoltre, permette di sviluppare le competenze trasversali derivate dalle discipline Stem (Science, Technology, Engineering, Mathematics) attorno a quattro tematiche principali: alimentazione, benessere e salute, rispetto ed educazione, confronto tra uomo e pet; e supporta la digitalizzazione per accrescere le conoscenze digitali non solo dei bambini, ma anche dei docenti.

Gli alunni possono apprendere nozioni importanti e mettere alla prova ciò che hanno imparato in modo divertente e dinamico. Inoltre, hanno la possibilità di partecipare all’iniziativa “Supereroi In Rifugio”, per cui è prevista la realizzazione di un elaborato digitale per vincere una LIM per la scuola che frequentano e un’adozione a distanza della durata di un anno.

Inoltre, in occasione di questo anniversario speciale, Purina ha fatto un restyling della piattaforma, introdotto una nuova sezione dedicata alla relazione uomo-pet, un programma di Newsletter, e raddoppiato il corso docenti, offrendo ulteriori opportunità per gli studenti di imparare e divertirsi.

La celebrazione di questo ventennale è un momento di riflessione su come “A Scuola di PetCare” abbia influenzato positivamente la vita di molte persone. I risultati tangibili non sono quantificabili solo nel milione di studenti coinvolti, ma sono evidenti nelle conoscenze da loro acquisite e nel modo in cui il progetto ha contribuito a sensibilizzare le nuove generazioni sulla responsabilità e il rispetto verso gli animali.

Secondo il sondaggio commissionato da Purina all’Osservatorio Nazionale sull’Impatto Educativo e che ha preso in esame 400 docenti di scuola primaria su tutto il territorio nazionale, emerge infatti che per un bambino in fase di crescita è importante imparare a relazionarsi con un animale da compagnia per sviluppare la sensibilità, il senso di consapevolezza e la responsabilità verso i pet.

“Siamo entusiasti di celebrare i 20 anni di “A Scuola di PetCare”, progetto che costituisce parte integrante della nostra missione di attività volte al miglioramento della relazione con i pet e, allo stesso tempo, alla crescita delle nuove generazioni. In questi due decenni, abbiamo assistito a un impatto significativo nella vita dei bambini coinvolti, che hanno sviluppato sensibilità e responsabilità nei confronti dei pet, e nella crescita complessiva del progetto, che oltre ai bambini ha fornito strumenti e materiali fondamentali agli insegnanti. Da sempre crediamo che la relazione con i pet arricchisca la vita delle persone ed è per noi importante imparare a prendercene cura e a rispettarli sin dalla giovane età”, ha commentato Rafael Lopez, Regional Director Italia e Sud Europa di Purina.

Gli impegni di Purina

L’importante anniversario di “A Scuola di PetCare” non è solo un’occasione per riflettere sui successi passati, ma anche per guardare al futuro. Purina rinnova il suo impegno a continuare a educare e ispirare le nuove generazioni, sottolineando l’importanza di un possesso responsabile dei pet e della promozione di una vita migliore per gli animali da compagnia, le persone e la salute del Pianeta.

Il progetto A Scuola di PetCare, si inserisce infatti nei sei impegni promossi da Purina per promuovere una vita migliore per i pet, per le persone e la salute del Pianeta, con l’obiettivo di fornire un’educazione responsabile su come il possesso responsabile dei pet aiuti gli animali da compagnia e le persone a condurre una vita felice insieme. Nello specifico, Purina è impegnata nei seguenti macro-temi in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite entro il 2030:

  1.  Innovare l’alimentazione dei pet e gli ingredienti di partenza attraverso pratiche rigenerative
  2. Promuovere l’adozione dei pet facendo leva sulle partnership
  3. Promuovere programmi di possesso responsabile dei pet
  4. Promuovere la salute delle persone attraverso il potere del potente legame uomo-pet
  5. Lavorare per un futuro senza rifiuti
  6. Contribuire alla rigenerazione degli ecosistemi del suolo e degli oceani

Per ulteriori dettagli sul progetto educativo e il processo di candidatura, e sui termini e condizioni, visitare il sito Web qui.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA: “La Lega ostacola la PDL Brambilla sulle pene, affonda l’emendamento sulla caccia”.

L’associazione auspica che siede il Parlamento rifletta sulla condizione animale e sulla n…