Home Animali marini Agrigento. Tartaruga impigliata in un sacco di plastica: salvata da due amici in barca.

Agrigento. Tartaruga impigliata in un sacco di plastica: salvata da due amici in barca.

1 minuto/i di lettura

L’inquinamento nei mari è una drammatica realtà, che ogni giorno abbiamo davanti ai nostri occhi. E capita così che, durante un’uscita in mare aperto per andare a pescare, due amici si imbattono in una tartaruga impigliata in un enorme sacco di naylon. Scatta così la corsa per liberarla e rimetterla in mare. A raccontare (e a documentare) la vicenda è Totò Alletto, personal trainer, insegnante e appassionato di pesca sportiva, che il 4 settembre scorso, mentre si trovava con un suo amico in barca a tre miglia dalla costa di San Leone, vicino ad Agrigento, ha notato un sacco bianco di juta, grande come un lenzuolo. Avvicinandosi per raccoglierlo dall’acqua, i due hanno scoperto che vi era rimasta impigliata una tartaruga.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Animali marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Fukushima come Chernobyl: gli animali stanno ripopolando la zona rossa dopo il disastro nucleare.

A Fukushima in Giappone, proprio come accaduto a Chernobyl, sono tornati a vivere gli anim…