Home Attualità Architettura, la nuova star dei cantieri italiani è il cane Orlando.

Architettura, la nuova star dei cantieri italiani è il cane Orlando.

4 minuto/i di lettura

È stato pubblicato oggi “Non è un cantiere per vecchi”, il cortometraggio girato durante i lavori nel cantiere di Scalinata Borghese, il gioiello liberty di Genova che nei giorni scorsi ha riaperto i battenti dopo una rivoluzionaria ristrutturazione. Il film ha come protagonisti l’anziano architetto genovese Bacci e il suo cane Orlando. Un carlino nero, già diventato star, che viene costretto dal suo padrone Bacci a lunghe passeggiate nei cantieri, scusa per raccontare anche la storia delle opere in lavorazione. Nei mesi scorsi il cantiere della scalinata è così diventato anche un set dove i curiosi hanno potuto apprezzare le arti recitative della nuova stella a quattro zampe.

Il corto è solo l’ultimo progetto dell’associazione culturale genovese Disordine degli Architetti, nata nel 2017. “La trasformazione delle città rappresenta nell’immaginario collettivo un momento distante dalla vita quotidiana, un punto di partenza ed un punto di arrivo, senza che se ne voglia indagare il processo che porta dal progetto alla realizzazione. Con questo format vogliamo rendere omaggio alla città come luogo dei nostri ricordi, raccontando le sue trasformazioni attraverso gli occhi e le voci di Bacci e Orlando”. In passato il Disordine degli Architetti ha fatto notizia per altre iniziative originali a tema architettura, come il concorso Archindependence Day per riprogettare i monumenti e l’Archi World Cup, competizione on line per raccontare la storia degli architetti più famosi al mondo.

Il gruppo Viziano, che ha coordinato e gestito la ristrutturazione di Scalinata Borghese, ha accolto con entusiasmo il progetto e invitato il cane Orlando, e lo staff che ha lavorato al corto, alla presentazione ufficiale che si terrà ad inizio gennaio alla presenza delle istituzioni, tra cui il sindaco Marco Bucci ed il governatore della Regione Giovanni Toti. Il gruppo Viziano, che ha coordinato e gestito la ristrutturazione di Scalinata Borghese, ha accolto con entusiasmo il progetto e invitato il cane Orlando, e lo staff che ha lavorato al corto, alla presentazione ufficiale che si terrà ad inizio gennaio alla presenza delle istituzioni, tra cui il sindaco Marco Bucci ed il governatore della Regione Giovanni Toti. “Il progetto è stato presentato nel 2004. Per 15 anni con il Comune di Genova abbiamo avuto degli scontri – incontri che hanno portato alla produzione di tantissimi documenti. Nonostante la lunga trattativa il cantiere è durato solo un anno, questo grazie ad una progettazione snella ed a una programmazione ben organizzata di tutti gli interventi. Tutto questo per dare alla popolazione il minor disagio possibile. Hanno contribuito molte persone, molte imprese, per un risultato finale semplicemente meraviglioso” ha spiegato l’Arch. Maria Luisa Viziano, direttore dei lavori.

guarda il video

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Animali esotici, possono vivere in casa?

Non solo cani, gatti e parrocchetti, ma anche serpenti, iguane, tartarughe e pesci. Da orm…