Home Sociale Cani randagi catturati e lasciati senza cure, l’Enpa pronta a denunciare l’Asp.

Cani randagi catturati e lasciati senza cure, l’Enpa pronta a denunciare l’Asp.

1 minuto/i di lettura

L’associazione animalista Enpa, sezioni di Vibo Valentia e Pizzo, insieme ad altri volontari presenti sul territorio, in collaborazione con il consigliere comunale di Vibo Valentia Samantha Mercadante, hanno deciso di «denunciare pubblicamente il vergognoso sistema che ingloba Asp, Comuni e istituzioni riguardo i canili e il randagismo in generale».

Per i volontari dell’associazione «Il Sud in genere non si è mai distinto per grande civiltà, rispetto e amore verso gli animali, becera mentalità che purtroppo pare esser propria anche delle istituzioni! Dopo questa notte non staremo più in silenzio e la terza denuncia, dopo la storia di Luce e di Ciccio, è già pronta per l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Un cane accalappiato alle 2.30 di questa notte è stato lasciato dolorante e senza cure all’interno del canile municipale perché il veterinario reperibile non è messo in condizione dall’Asp di poter fare neanche un’ecografia.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Sicilia. Caccia, nuova vittoria delle Associazioni Ambientaliste: il TAR sospende caccia alla tortora.

Nuova sconfitta per chi vuole stravolgere le regole della caccia: dopo le precedenti vitto…