Home Canili Capoliveri (LI). Il canile per un’isola pet friendly.

Capoliveri (LI). Il canile per un’isola pet friendly.

2 minuto/i di lettura

“Apprendiamo favorevolmente la notizia che i Comuni elbani, attraverso la Gestione Associata del Turismo, ancorché con qualche distinguo da parte dell’Amministrazione di Porto Azzurro, hanno finalmente trovato l’accordo per procedere con la realizzazione del canile e gattile comprensoriale”, così la presidente di Confcommercio Franca Rossa sulla questione del nuovo canile all’isola d’Elba (leggi qui sotto gli articoli correlati).
“Non possiamo tuttavia ignorare le preoccupazioni espresse successivamente dall’associazione Animal Project, insieme ai Ragazzi del Canile, che temono una ulteriore dilatazione dei tempi di realizzazione dell’opera, di cui se ne parla ormai da tempo immemore. Sarebbe infatti un vero peccato – ha aggiunto la Russo – perdere la donazione della Fondazione Bastet Stiftung Hamburg, disposta a quanto ci risulta a concedere un contributo di 600mila euro per la realizzazione di questa infrastruttura, che dovrà essere edificata a Colle Reciso in area ricadente sotto il Comune di Capoliveri ed a confine con Portoferraio”.
Per Confcommercio questa iniziativa ha una valenza non solo sociale, ma anche turistico-economica. “Saper offrire un’isola Pets Friendly è infatti una ulteriore prerogativa per andare incontro alle richieste dei nostri ospiti, che spesso si portano appresso i loro amici a quattro zampe quando vengono in vacanze, e richiedono assistenza veterinaria H24, possibilità di pensione, dog parking e servizi diurni. – e hanno concluso – Ma la struttura affronterà anche la questione del randagismo, un fenomeno poco edificante per una località turistica come la nostra”.

fonte: http://www.quinewselba.it/

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Canili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Marcianise (CE). È con i randagi. La legge vieta di maltrattare gli animali negandogli acqua e cibo.

Non accenna a fermarsi la polemica nata intorno all’ultima ordinanza del sindaco Velardi, …