Home Ambiente Il progetto per difendere i fondali della Sardegna dalla pesca a strascico illegale.

Il progetto per difendere i fondali della Sardegna dalla pesca a strascico illegale.

36 secondi di lettura

La pratica della pesca a strascico è una tra le più diffuse al mondo ma è anche una delle principali cause di devastazione degli ecosistemi marini e di perdita della biodiversità. Le reti a strascico, infatti, distruggono e asportano qualunque cosa incontrino sul fondale, pesci, invertebrati, coralli, alghe, Posidonia, lasciando alle spalle un ambiente devastato.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. ORSI TRENTINI. DICHIARAZIONE DELL’OIPA SU QUANTO DIFFUSO DAL CONSIGLIERE CLAUDIO CIA.

Il consigliere Claudio Cia, che ha diffuso il video dell’orso nell’abitato di Malé, sosten…