Home Ambiente Il programma Life DELFI presso Punta Campanella.

Il programma Life DELFI presso Punta Campanella.

2 minuto/i di lettura

L’iniziativa promossa all’interno dell’Area Marina Protetta mira a migliorare la sostenibilità della coesistenza tra pescatori e delfini.

Si tuffa negli abissi oceanici, emergendo poi in superficie, dove s’incammina verso l’orizzonte baciato dal sole. Chi non ha mai fantasticato almeno una volta di condurre una vita simile a quella di un delfino? O almeno di imbattersi in uno di essi durante una piacevole gita in barca.

Questi magnifici mammiferi marini sono da sempre simbolo di libertà, ma la loro esistenza è ben lungi dall’essere idilliaca. Attratti dalla ricca abbondanza di pesci catturati dai pescatori, si avvicinano alle reti in cerca di una facile preda. In molte occasioni riescono a sottrarla con successo, ma altre volte subiscono ferite o vengono catturati accidentalmente.

La relazione tra l’uomo e il delfino non si presenta sempre come una fiaba. Il contatto tra queste due specie può causare danni sia ai delfini che all’industria della pesca professionale. Questa interazione problematica può comportare costi annuali che vanno dai 1000 ai 10.000 euro per i pescatori. Al fine di rendere più sostenibili le interazioni tra la pesca e i delfini, è stato istituito il progetto Life DELFI. Questa iniziativa, cofinanziata dalla Comunità europea, coinvolge enti di ricerca come il CNR, università, associazioni ambientaliste e aree marine protette.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Ragno violino: habitat, identificazione e azioni da intraprendere in caso di morso.

È piccolo e apparentemente innocuo, ma il Loxosceles rufescens, noto come ragno violino, p…