Home Comunicato stampa Integratori per il benessere dei pet.

Integratori per il benessere dei pet.

6 minuto/i di lettura

Quasi tutti i proprietari di animali d’affezione acquisterebbero alimenti complementari, se lo consigliasse il veterinario.

Si chiamano mangimi complementari o alimenti complementari, ma anche integratori o petfood supplements. Contribuiscono, in alimentazione animale come umana, a integrare sostanze indispensabili per la salute e che vanno necessariamente aggiunte alla dieta, poiché l’organismo non è in grado di sintetizzarle altrimenti. Hanno quindi una funzione specifica, in base agli ingredienti che ne compongono la formula e che di tali sostanze sono ricchi. Si pensi ad esempio alla funzione degli Omega3 e Omega6 per la salute della cute o alla Glucosamina per la salvaguardia della salute osteoarticolare.

L’ultima indagine condotta dal Permanent Pet Watch ha approfondito il tema dei consumi di questo tipo di alimenti complementari utili per il benessere dei pet, coinvolgendo un panel di proprietari di cani e gatti, all’interno del quale un terzo (il 32%) ha dichiarato di acquistarli abitualmente, principalmente per problemi alle vie urinarie e renali, per quelli osteoarticolari e digestivi, per la salute di denti e bocca.

Dalla seconda parte di analisi sono emersi interessanti orientamenti dei pet parent.

Supplement users: li acquistano anche per loro 

Interessante notare che chi già acquista integratori alimentari per sé (il 72% dei rispondenti) è molto più propenso ad acquistarli anche per l’animale d’affezione.

Il 53% di chi utilizza integratori per sé, dichiara infatti di acquistare alimenti complementari anche al proprio pet. L’11% dei proprietari che hanno dichiarato di non utilizzare integratori per sé, li propone invece al proprio amico quattrozampe.

I principali canali d’acquisto degli integratori sono quello online (37%) e la farmacia (36%), seguiti dal pet shop (17%) e dall’e-commerce del produttore (7%). La spesa mensile è per lo più compresa 20 e 50 euro (58%), minore di 20 euro per il 32% e maggiore di 50 euro per il 10%.

Prevenire o curare?

I pet parent intervistati si dividono in modo piuttosto equo tra chi ha iniziato a utilizzare integratori per prevenire (55%) e chi per curare (45%) una specifica problematica di salute del proprio cane o gatto. I problemi osteoarticolari e quelli intestinali sono indicati più frequentemente sia tra coloro che curano che tra coloro che prevengono l’insorgere della malattia. La prevenzione è invece l’unico modo per la salvaguardia della salute del sistema immunitario per il 39% dei proprietari.

Con quale frequenza?

Oltre l’80% degli utilizzatori somministra abitualmente l’integratore, il 9% saltuariamente e il 10% solo in caso di necessità. In questo caso non si rilevano sostanziali differenze tra chi utilizza gli integratori per curare o per prevenire.

Grazie al veterinario

Ma come arrivano i pet parent ad acquistare l’integratore per la prima volta? A suggerire l’utilizzo è sempre la figura del veterinario: unico interlocutore affidabile quando si tratta di salute dei propri pet. Il 77% dei rispondenti dichiara di aver acquistato integratori solo dopo averne parlato con il veterinario.

Mentre il prezzo non risulta essere un elemento particolarmente determinante (meno del 15% dei rispondenti) nella scelta dell’alimento da acquistare e utilizzare, il veterinario ricopre anche in questo caso un ruolo cruciale. Il 68% dei proprietari dichiara che la scelta di acquistare un supplemento piuttosto che un altro è determinata dal consiglio del veterinario. Per il 70% dipende invece dalla composizione del prodotto. Questo dimostra che il proprietario è attento, informato e aggiornato. Quando si tratta di salute e benessere, preferisce non correre rischi.

Ancora più interessante risulta la risposta dei non utilizzatori di integratori. Non li acquistano per il proprio cane o gatto semplicemente perché il veterinario non lo ha mai consigliato (52%). Tuttavia, potrebbero iniziare a farlo, se quest’ultimo lo ritenesse necessario (90%).

Scriveteci per ricevere maggiori informazioni o immagini su PPW .

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Casa nuova vita nuova: come far sentire a casa il nuovo micino fin dal primo momento.

Un evento emozionante per grandi e piccini che può però tradursi in fonte di stress per tu…