Home Attualità La presenza di animali in un circo è obsoleta: favorevole alle norme che ne limitano l’utilizzo.

La presenza di animali in un circo è obsoleta: favorevole alle norme che ne limitano l’utilizzo.

2 minuto/i di lettura

Il blocco centrodestra critica i dettagli formali del provvedimento contro l’uso di animali nei cerchi, annunciando l’intenzione di impugnarlo. Al contempo, l’Associazione per la Protezione degli Animali definisce questa mossa come un escamotage.

Il nuovo regolamento ha l’obiettivo di rendere più difficile la presentazione di domande da parte dei cerchi con animali che desiderano organizzare spettacoli nella nostra città. La proposta è stata accolta senza opposizioni dalla maggioranza, mentre Centrodestra, Alternativa per Piacenza e Liberali Piacentini hanno scelto di non partecipare al voto.

Numerose restrizioni rendono praticamente impraticabile la presentazione delle richieste da parte di cerchi con animali per organizzare spettacoli nella città. Ad esempio, un circo con animali può richiedere di tenere uno spettacolo in città solo nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 10 dicembre, presentando la domanda con almeno un anno di anticipo e limitando la presenza a non più di 20 giorni, compresi i tempi per il montaggio e smontaggio delle strutture. Inoltre, è richiesta la presenza di un veterinario 24 ore su 24, insieme a un deposito cauzionale di 5.000 euro per un tendone da mille posti. Il circo in questione, inoltre, non può tornare a Piacenza per ulteriori due anni. Un ulteriore vincolo è la necessità di avere almeno due elefanti, considerando che pochissime realtà italiane dispongono di questa caratteristica. L’assessore Serena Groppelli ha specificato che i rettilinei sono già vietati secondo il regolamento di polizia urbana, aggiungendo che tali norme sono state formulate sulla base delle proposte delle associazioni animaliste. L’Amministrazione ha dichiarato il suo desiderio di evitare la presenza di cerchi con animali sul territorio cittadino.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Animali domestici: gli italiani sono i secondi in Europa per numero di possessori.

Con 32 milioni di animali domestici, l’Italia si colloca al secondo posto in Europa,…