Home Comunicato stampa Milano. Animalicidio: domenica un cacciatore fa esplodere la testa ad un Rottweiler.

Milano. Animalicidio: domenica un cacciatore fa esplodere la testa ad un Rottweiler.

3 minuto/i di lettura

Il crimine è avvenuto al Parco del Roccolo mentre il cane era in uscita con la sua famiglia umana. Sarah, la proprietaria è sotto shock e racconta come un cacciatore abbia sparato a sangue freddo in bocca al suo cane, Uma, un cane femmina di razza rottweiler di soli 12 mesi, mentre quest’ultima stava correndo.

Sarah ha spiegato come si sono svolti i fatti: “L’uomo, un cacciatore, le ha sparato in bocca, come ci ha spiegato la veterinaria successivamente, avendola scambiata per un animale selvatico sulle prime, poi invece ha detto che l’ha vista con la bocca aperta e ha sparato. Le ha sparato mentre era in un campo a 160 metri dalle case. Mio figlio, un ragazzino di 13 anni, si è visto la testa del suo cane esplodere. Il cacciatore girava alle 16.30 della domenica senza un giubbotto catarifrangente che lo avrebbe reso visibile a noi, sparando a centosessanta metri dalle case. Un “cacciatore”. quelli che dicono di amare gli animali e che spara ad altezza uomo, a mezzo metro da un ragazzino. Non sono riuscita e guardare la mia amata Uma senza testa e non avrò pace finché non avrò ottenuto la giustizia che merita.”

L’efferatezza di questo delitto, ha sconvolto la famiglia e l’intera comunità e, viste le circostanze, si sarebbe potuto trasformare anche in un omicidio. La polizia è arrivata immediatamente sul posto e i proprietari di Uma stanno preparando con i legali la denuncia che sarà depositata in queste ore.

Le associazioni animaliste* allertate esprimono solidarietà alla famiglia di Uma e, a fronte di questa ennesima vittima della caccia, sottolineano come una distanza di 150 mt dalle abitazioni non si può considerare sicura e rimarcano la necessità ormai irrimandabile di vietare la caccia vicino ai centri abitati, di regolamentare in modo più restrittivo i calendari venatori e i giorni consentiti.

Le associazioni solidali con la famiglia di Uma: *Gaia Animali & Ambiente, Lac, Leal, Earth Odv, Mondo Vagabondo Odv, Oipa, Un Rifugio Sicuro Odv, Vitadacani

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Capoterra (CA). Il Comune si schiera contro i maltrattamenti sugli animali: possibilità di querela da parte dell’ente.

Il Comune si schiera contro i maltrattamenti sugli animali, introducendo la possibilità di…