Home Comunicato stampa Milano. Dog Heroes continua crescere inaugura il primo laboratorio per la preparazione di pappe fresche.

Milano. Dog Heroes continua crescere inaugura il primo laboratorio per la preparazione di pappe fresche.

5 minuto/i di lettura

Dog Heroes, la startup che sta rivoluzionando in chiave sana il cibo per cani, continua a crescere e in attesa di chiudere il 2021 con numeri record, inaugura alle porte di Milano il primo laboratorio italiano per la preparazione di pappe fresche per cani.

Nata con l’obiettivo di innovare il mercato del pet-food, Dog Heroes (www.dogheroes.it) nel primo semestre del 2021 ha raddoppiato il fatturato dell’intero anno 2020, e diventa la prima startup di cibo fresco per cani ad avere un laboratorio interamente dedicato alla preparazione di pasti naturali e su misura. Con l’obiettivo di chiudere l’anno in corso con una crescita del +500% rispetto al 2020. 

Il laboratorio di produzione è, a tutti gli effetti, una “cucina” di cibo fresco per cani: nello  stabilimento di oltre 1.000 mq alle porte di Milano, gli addetti della startup cucinano fino a 50 tonnellate di cibo fresco approvato da veterinari. Le ricette vengono poi confezionate in porzioni personalizzate per ogni singolo cane, e quindi consegnate a domicilio in tutta Italia. Il laboratorio funge anche da centro di stoccaggio della materia prima: ingredienti di qualità e “human grade”, provenienti dalla stessa catena di produzione dedicata all’alimentazione umana (no farine di carne, no piume, no zampe, no ossa o organi).

Il nuovo laboratorio occuperà nei prossimi mesi 9 addetti tra cucina, magazzino e confezionamento, che porteranno il team della startup a 17 persone con la proiezione di raggiungere un organico totale di 30 entro la fine del 2022.

Siamo molto orgogliosi dei risultati che abbiamo raggiunto e delle ambizioni per il futuro. L’apertura del laboratorio alle porte di Milano rappresenta per noi un ulteriore passo per lo sviluppo del servizio offerto, una decisione che ci permette di avere sempre più controllo della filiera produttiva e, quindi, della qualità del nostro prodotto – commentano Pierluigi Consolandi e Marco Laganà, fondatori di Dog HeroesPer quanto riguarda lo stabilimento, abbiamo iniziato ad investire in automazione e continueremo a farlo per efficientare i processi e renderli sempre migliori. Vogliamo che questo impianto produttivo diventi un asset chiave per lo sviluppo dell’azienda, e ci permetta di distinguerci dagli altri brand del settore”. 

Le risorse che lavoreranno nel nuovo laboratorio si divideranno  tra cucina, magazzino, controllo qualità, confezionamento e spedizioni, per garantire un standard qualitativo alto su tutta la catena del valore: dalle materie prime in arrivo fino alla produzione, dal confezionamento fino alla spedizione. Ad oggi Dog Heroes ha servito più di 3.500 cani in tutta Italia con oltre 200.000 pasti grazie all’innovativo modello digitale direct to consumer. L’obiettivo è quello di raggiungere i 12.000 cani entro il 2022 e i 30.000 entro la fine del 2023. 

Il settore del petfood continua ad avere un trend positivo, crescendo, complice la pandemia, anche nell’e-commerce con un giro d’affari che ha superato i 2 miliardi di euro di fatturato totale. 

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

L’International Dairy Federation pubblica il nuovo Report sulla salute degli animali.

L’International Dairy Federation ha pubblicato una nuova edizione dell’Animal Health Repor…