Home Cronaca Monza. Lenza killer: il gabbiano muore nonostante l’intervento del veterinario.

Monza. Lenza killer: il gabbiano muore nonostante l’intervento del veterinario.

2 minuto/i di lettura

Una lenza abbandonata da qualche pescatore incauto è stata la causa della morte di un gabbiano nella giornata di lunedì. Trovato già in condizioni critiche e affidato all’Enpa che, purtroppo, non ha potuto fare altro che addormentarlo per sempre.

Sono i re incontrastati del mare, eppure da diversi anni i gabbiani, diventati ormai dei veri e propri spazzini volanti, sono diventati una presenza fissa anche di specchi d’acqua dolce, e il fiume Lambro non fa eccezione. Proprio un gabbiano è stato il protagonista di un recupero che purtroppo si è concluso nel peggiore dei modi.
Tutto comincia con una segnalazione il 14 novembre alla Polizia Locale: il volatile si trova in via Stucchi, nella periferia est di Monza, proprio a due passi dal nuovo canile. Il presidente dell’Enpa (Ente nazionale protezione animali) Giorgio Riva si reca immediatamente sul posto e recupera il gabbiano che si trova in pessime condizioni. Un’accurata visita veterinaria, infatti, evidenzia che l’animale, molto debilitato, presenta una frattura all’ala sinistra, ma è soprattutto la lenza da pesca che ha fatto i guai peggiori, attorcigliandosi sul corpo e sul becco e tranciandogli quasi una zampa.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OPIA. Diede fuoco al suo cane Aaron, ecco l’Ordinanza che gli impedirà di tenere animali.

Comparotto: «Aspettiamo un inasprimento delle pene per i reati contro gli animali, come pr…