Home Attualità Mugello (BO). Storia di un falco ferito e di burocrazia.

Mugello (BO). Storia di un falco ferito e di burocrazia.

1 minuto/i di lettura

Giovedì 1 settembre, ore 8 del mattino .
Cammino con il mio cane lungo la Provinciale Sagginalese nel comune di Dicomano, nel tratto precedente poche centinaia di metri dal confine con il Comune di Vicchio, quando su una macchia di rovi scorgo, accovacciato e palesemente stordito, un bellissimo rapace.

Telefono a mio marito e gli chiedo a chi rivolgermi per soccorrere il volatile. Mi dà il numero dell’emergenza dell’Unione dei Comuni del Mugello. Chiamo, mi risponde una signora che informo della presenza dell’animale ferito. Mi risponde prima di rivolgermi ai Vigili di Dicomano, alla mia osservazione che Dicomano fa parte dell’Unione Mugello, replica testualmente : ” Sì, sulla carta, ma chi lo conosce il territorio?”

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Ecco la lobby degli animali.

La sensibilizzazione per le tematiche ambientali e la tutela degli animali sta fortunatame…