Home Comunicato stampa Napoli. Sequestrato dall’OIPA un cane legato a catena abbandonato. Denunciato il detentore.

Napoli. Sequestrato dall’OIPA un cane legato a catena abbandonato. Denunciato il detentore.

3 minuto/i di lettura

Potrà essere affidato a chi potrà regalargli, nei suoi ultimi anni di vita, una casa e soprattutto amore e il giusto accudimento

Un cane di dodici anni è stato salvato e sequestrato dalle guardie zoofile dell’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) a Casoria, in provincia di Napoli, e chi lo deteneva è stato denunciato per maltrattamento (articolo 544 ter del Codice penale).

Il povero cane, un derivato maremmano, era costretto a vivere chiuso in una stanza all’interno di un capannone abbandonato, legato a una catena fissata a un muro, in un contesto di estremo degrado igienico-sanitario, tra le sue deiezioni. Al momento del sequestro, non aveva a disposizione né acqua né cibo.

«Le sue condizioni di salute sono apparse subito gravi», racconta il coordinatore delle guardie zoofile di Napoli e provincia, Fernando Cirella. «Thor, così lo abbiamo chiamato, era magrissimo e bisognoso di cure mediche. Abbiamo allertato l’Asl veterinaria di Casoria, che ha inviato subito un veterinario per il primo soccorso. Non riusciamo neppure a capire come abbia fatto a sopravvivere in una così grave situazione. Era a digiuno e senza bere da giorni, non riusciva a reggersi in piedi, unghie lunghissime, perdita di pelo, micosi al tratto oculare, artrosi e disidratazione: questo quanto riscontrato in ambulatorio dai medici».

Ora Thor è ospite di una struttura dove sta recuperando le forze e le guardie Oipa stanno monitorando i suoi miglioramenti. Potrà essere affidato a chi potrà regalargli, nei suoi ultimi anni di vita, una casa e soprattutto amore e il giusto accudimento. Al termine del procedimento, l’affidamento potrà trasformarsi in un’adozione definitiva.

L’Oipa invita a non ignorare casi di degrado e maltrattamento di cui si sia a conoscenza e di rivolgersi sempre alle sue guardie zoofile che, nel pieno rispetto della privacy, possono intervenire per tutelare gli animali.

Per segnalare situazioni sospette o di maltrattamento a Napoli e provincia, scrivere a [email protected] o compilare il modulo online su https://www.guardiezoofile.info/napoli

Per le segnalazioni in tutta Italiahttps://www.guardiezoofile.info/nucleiattivi

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. Capretta seviziata e uccisa ad una festa di compleanno. Il P.M. chiede l’archiviazione.

Questo genere di delitti è indice di pericolosità sociale L’Organizzazione internazionale …