Home Comunicato stampa Pet Carpet, con Anas, Polizia, Carabinieri “on the road” con Pet Camper Tour quarta edizione della campagna educativa e solidale contro l’abbandono, per la tutela dell’ambiente e per la sicurezza stradale.

Pet Carpet, con Anas, Polizia, Carabinieri “on the road” con Pet Camper Tour quarta edizione della campagna educativa e solidale contro l’abbandono, per la tutela dell’ambiente e per la sicurezza stradale.

8 minuto/i di lettura

Contro l’abbandono, per la tutela dell’ambiente e per la sicurezza stradale torna on the road il “Pet Camper Tour”. Per il quarto anno consecutivo la campagna educativa e solidale si snoderà attraverso alcune tappe che vedranno il coloratissimo camper a 4 zampe protagonista di un progetto green e itinerante dalla parte degli amici a quattrozampe e di quelli selvatici, che in entrambi i casi possono circolare liberamente sulle strade spesso con il rischio di drammatiche collisioni per gli automobilisti che non guidano con prudenza. L’iniziativa organizzata dall’associazione Pet Carpet, ente educativo e culturale per la salvaguardia dell’ambiente e degli animali, fondata e presieduta dalla giornalista Federica Rinaudo, si avvale del patrocinio di Anas (Gruppo Fs Italiane) e Fnovi e della collaborazione di Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, che permettono un importante lavoro di squadra nell’affrontare temi delicati con il fine di sensibilizzare adulti e bambini e coinvolgerli tra esperienze sensoriali, laboratori, giochi e quiz a tema.  Il progetto, per il quale è stato richiesto anche il patrocinio del Ministero della Salute, per il 2024 toccherà alcune regioni centrali: Lazio, Campania  e Toscana, da aprile a giugno. I visitatori potranno partecipare gratuitamente a: interessanti attività proposte da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, incontri con esperti, volontari di associazioni e volti noti dello spettacolo e dei social. Inoltre potranno giocare per ricevere gadget e omaggi e  lasciare la propria testimonianza/dedica attraverso il racconto di una storia a 4 zampe o wild, raccolta e girata sul posto dal team di videomaker. Le video dediche più belle saranno poi selezionate per il Pet Carpet Film Festival, la kermesse cinematografica internazionale sul mondo animale che si terrà a settembre 2024. Particolare attenzione in ogni sosta del Pet Camper Tour, 6 aprile al Bioparco di Roma e 7 aprile al Fantastico Mondo Castello di Lunghezza, 4 e 5 maggio alla Città della Scienza di Napoli, 8 e 9 giugno al Parco Cavallino Matto di Marina di Castagneto Carducci (Livorno), sarà data alla biodiversità, che costituisce la rete della vita ed è una sorta di termometro che misura lo stato di salute sulla terra, alla sicurezza stradale, soprattutto se si viaggia con bambini e animali al seguito per gite fuori porta e in vacanza quando il piacere di partire per le sospirate mete fa dimenticare che esistono regole importanti prima di mettersi al volante e la prudenza è la prima cosa da “mettere in valigia”. Il triste fenomeno dell’abbandono sarà trattato poi da ospiti speciali che forniranno anche preziosi consigli a coloro che hanno scelto di condividere la propria esistenza con un animale, consapevoli dell’importanza di un’adozione responsabile. La campagna pet – friendly, realizzata grazie al sostegno di realtà leader come Pet Store Conad e Vitakraft, prevede numerosi appuntamenti incentrati proprio sul forte legame che unisce uomini e animali, con uno sguardo attento alla sostenibilità ambientale, anche in collaborazione con la Verdemax. I bambini che vorranno trasformarsi in “piccoli influencer green”, che riceveranno un apposito kit, assisteranno anche alla cerimonia di consegna di un piccolo albero in ogni tappa perchè “mani e zampe” se si uniscono fanno la differenza. Per info www.petcarpetfestival.it. La mission solidale si avvale anche di un vademecum stilato dalle forze dell’ordine per imparare ad osservare un corretto comportamento alla guida:

  • Guidare non è uno scherzo, quindi non distrarti!
  • Se al mattino presto, all’imbrunire o di notte ti trovi nelle vicinanze di una campagna, bosco o  cespuglio, fai molta attenzione! Un animale potrebbe comparire all’improvviso tagliandoti la strada.
  • Se vedi un animale sul ciglio di una strada, rallenta e non accecarlo con gli abbaglianti.
  • Se l’animale è proprio in mezzo alla strada, rallenta e, se occorre, accostati in condizione di sicurezza, utilizzando le quattro frecce! I conducenti dei veicoli che sopraggiungono capiranno che c’è un ostacolo. Usa il clacson e i fari anabbaglianti, vedrai che l’animale si allontanerà e tu potrai riprendere il viaggio.
  • Non sterzare improvvisamente e non invadere le altre corsie per schivare un animale, è pericoloso per te e per gli altri. Mantieni sempre una velocità adeguata così avrai il tempo di frenare.
  • Se investi un animale vagante, mantieni la calma, ferma il veicolo, aziona le quattro frecce, indossa il giubbotto catarifrangente e posiziona il triangolo di emergenza: collocalo però ad almeno 50 metri alle spalle del veicolo (100 mt. in autostrada).
  • Chiama subito il 112 se investi un animale e ricordati di comunicare dove ti trovi e la posizione dell’animale. I soccorsi non tarderanno ad arrivare.

Inoltre da ricordare:

  • L’investimento di un animale, che sia un cane, un gatto, un capriolo o qualsiasi altro animale selvatico o d’affezione, dev’essere obbligatoriamente denunciato altrimenti si incorre nella violazione dell’art. 189 del Codice della Strada che prevede sanzioni fino a 1.691 euro.
  • Appropriarsi o portar via l’animale selvatico morto costituisce reato perseguito penalmente.

 

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. Capretta seviziata e uccisa ad una festa di compleanno. Il P.M. chiede l’archiviazione.

Questo genere di delitti è indice di pericolosità sociale L’Organizzazione internazionale …