Home Pet therapy Pet therapy in volo, la stretta di American Airlines.

Pet therapy in volo, la stretta di American Airlines.

1 minuto/i di lettura

Per qualcuno avere vicino un ragno o un pavone durante un volo aereo può aiutare a diminuire l’ansia. Anche questa è una forma di pet therapy, che, però, rischia di creare qualche problema. L’ultimo giro di vite nei confronti degli “emotional support animals” ammessi in volo arriva da American Airlines: dal 1°giugno la compagnia aerea americana proibirà a insetti, capre, ricci, furetti, rettili e altre specie – tra cui “animali con zanne” – di salire sui propri voli come ‘animali di supporto emotivo’. Il motivo? Il numero sempre crescente di animali, anche insoliti, che i passeggeri portano a bordo come sostegno emotivo, che, se non addestrati, rischiano di creare problemi di sicurezza a bordo.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Pet therapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Fare equitazione fa bene a corpo ed anima!

La relazione tra uomo ed animale è assolutamente positiva per la persona stessa. Tanto che…