Home Cronaca Reggio Calabria. Sparava ai falchi in migrazione, 64enne denunciato per bracconaggio.

Reggio Calabria. Sparava ai falchi in migrazione, 64enne denunciato per bracconaggio.

36 secondi di lettura

Nonostante la caccia sia chiusa da tempo e siano stati, da mesi, intensificati i controlli contro il bracconaggio delle specie migratorie, i carabinieri della Forestale hanno sorpreso e denunciato una persona, un 64enne reggino, che esercitava illegalmente l’attività venatoria e, perlopiù, anche all’interno della Zona di Protezione Speciale della “Costa Viola”.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Siberia. Sferra un pugno a un cammello e l’animale lo attacca, morto guardiano di una base di caccia.

Aveva dato un pugno a un cammello nei pressi di una base di caccia poi, nel tentativo di s…