Home Associazioni Sisma, ospiti a Perugia cani e gatti senza casa.

Sisma, ospiti a Perugia cani e gatti senza casa.

2 minuto/i di lettura

Per le famiglie ci sono le tende, i camper, ora finalmente le casette in legno. Ma per gli animali? Chi pensa agli animali del terremoto se i padroni non ci sono più oppure non possono più occuparsi dei loro amici a quattro zampe?

Rete di assistenza Per fortuna, subito dopo le prime scosse di agosto, è nata in modo spontaneo una rete di assistenza agli animali, che si basa sul contributo di Enpa, l’ente nazionale protezione animali, con la collaborazione di Protezione Civile, Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco e personale dell’Asl. Una ‘squadra speciale’ che salva, assiste e poi accudisce gli animali rimasti soli o di cui non si può più occupare nessuno.

La più antica d’Italia Molti di loro sono passati per il rifugio Enpa di Collestrada, diretto da Paola Tintori, che di Enpa Perugia è presidente ormai da quasi 30 anni. Ci accoglie che ormai è sera e ci racconta come si è svolta l’operazione. Sulla scrivania c’è il libro sulla storia dell’Enpa, che è un po’ la storia del volontariato in Italia, visto che questa è la più antica associazione animalista in Italia: «Fu creata da Garibaldi», ci ripete con orgoglio.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Associazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Pisa. Convenzione con la Lipu per il recupero di cuccioli di animali selvatici.

Il Comune di Castelfranco di Sotto si avvarrà della professionalità e dell’esperienz…