Home Attualità Vigilanza ambientale urbana: ispezioni su animali e aree verdi.

Vigilanza ambientale urbana: ispezioni su animali e aree verdi.

3 minuto/i di lettura

“Convenzione Firmata tra il Comune di Ivrea e l’Associazione Guardie Ambientali d’Italia per Tutela degli Animali e dell’Ambiente.

Il Sindaco, illustrando il primo articolo della convenzione, ha dichiarato che il Comune ha deciso di avvalersi, nel proprio territorio, di un servizio fornito dalle Guardie Ambientali d’Italia. Questo servizio mira a rispondere in modo più efficace alle numerose richieste dei cittadini e a collaborare con la Polizia Municipale e l’Ufficio Ambiente. Le attività svolte dalle Guardie Ambientali d’Italia comprendono: informazione, prevenzione e vigilanza ambientale; protezione del benessere animale; assistenza alla Polizia Municipale durante eventi pubblici e manifestazioni. Le attività specifiche includono il controllo del conferimento dei rifiuti, la supervisione dei giardini pubblici e del verde pubblico, il monitoraggio delle discariche abusive, il controllo ecologico degli animali domestici, la gestione del randagismo e il censimento dei cani pericolosi. Inoltre, svolgono attività di controllo ambientale forestale e prevenzione degli incendi boschivi, oltre a fornire supporto alla Polizia Municipale nei controlli delle aree verdi e pubbliche, specialmente nelle vicinanze delle scuole, e durante lo svolgimento di eventi e manifestazioni.

Il personale dell’associazione svolgerà le proprie mansioni in coordinamento con il comando della Polizia Municipale e sarà autorizzato a emettere sanzioni pecuniarie, se necessario.

La convenzione è stata firmata a titolo sperimentale per una durata di quattro mesi, durante i quali gli operatori dell’associazione presteranno il loro servizio gratuitamente. In questo periodo, Comune e associazione avranno l’opportunità di valutare l’andamento del servizio, consentendo la possibilità di apportare eventuali correzioni per renderlo più efficace.

Nei giorni a venire, saranno introdotti in città gli operatori che opereranno su tutto il territorio. Successivamente, verrà esaminata la fattibilità di istituire uno sportello presso il Palazzo municipale. In questo modo, almeno una volta alla settimana, un operatore sarà disponibile per raccogliere direttamente segnalazioni e richieste.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Proteggere le creature del mare: un obiettivo a portata di mano.

Da anni, un team di ricercatori e scienziati dell’Università di Siena, noti come i &…