Home Comunicato stampa ZOOMARK 2025 viaggia a tutto gas!

ZOOMARK 2025 viaggia a tutto gas!

6 minuto/i di lettura

La campagna adesioni per Zoomark 2025, in programma dal 5 al 7 maggio 2025 a BolognaFiere prosegue alla massima velocità!

Zoomark diventa sempre più ambiziosa nei progetti e nei traguardi, con l’obiettivo di superare i numeri eccezionali e da record di Zoomark 2023: oltre 68.000 metri quadrati di area espositiva1.060 espositori, provenienti da 57 Paesi diversi e ben 27.950 visitatori, di cui il 62% provenienti dall’estero.

I presupposti per il successo ci sono tutti: a poco più di un anno dalla prossima edizione, i risultati finora registrati dalla campagna di adesioni sono decisamente promettenti e quello in programma a maggio 2025 si preannuncia un evento Bigger and Bolder, come recita il nuovo payoff.

L’obiettivo primario di Zoomark 2025 è infatti quello di offrire una presenza sempre più innovativa e ricca di aziende dell’industria del pet e stimolare l’interesse dei sempre più numerosi operatori provenienti da tutto il mondo.

I numeri delle adesioni sono davvero impressionanti! Il 50% degli spazi espositivi è già stato prenotato grazie alle campagne di Rebooking ed Early Bird. Questo grande successo ha portato gli organizzatori ad ampliare il layout espositivo, aggiungendo il Padiglione 28 alla mappa della manifestazione.

La promozione continua! Le aziende che non l’hanno ancora fatto, possono aderire alla nuova offerta che terminerà il 30 di giugno, usufruendo del 5% di sconto sul prezzo della superficie espositiva.

Perché partecipare a Zoomark? Perché è il “place to be”!

Zoomark conferma di voler essere molto di più di una semplice esposizione di prodotti. É il punto di riferimento internazionale che nel 2023 ha attratto 28mila visitatori da tutto il mondo, vero e proprio partner per gli operatori del settore, location ideale in cui stringere nuove alleanze per incrementare il proprio business.

Non solo. Zoomark è l’imperdibile momento di incontro e confronto per l’intera comunità internazionale del pet. È luogo di formazione e scambi reciproci il cui obiettivo è generare cultura, incentivando la condivisione di idee, progetti, strategie e prospettive sul mercato pet internazionale.

Zoomark 2025: novità e conferme irrinunciabili

Gli organizzatori sono già al lavoro sui numerosi nuovi progetti che vedranno la luce a maggio 2025. Le novità in serbo per espositori e visitatori saranno annunciate nei prossimi mesi.

Pet Vision sarà ancora il cuore della manifestazione, con gli animali d’affezione al centro, luogo privilegiato dove osservare il presente e il futuro dell’industria del pet. Zoomark si fa audacemente portavoce delle più recenti tendenze, delle esigenze e delle visioni del settore, confermando il suo posizionamento da leader in Europa e ponte con il resto del mondo per ribadire la sua mission: la Pet Vision.

Già confermate anche l’area Next 5.0, dedicata al mercato pet del futuro, all’innovazione e all’alta tecnologia, che ospiterà le start-up, ma anche aziende che si sono affermate tra le realtà più avanzate dal punto di vista tecnologico, e Factory, l’inedito progetto che coinvolgerà le aziende appartenenti alla filiera: fornitori di materie prime e semilavorati, di macchinari, packaging, servizi all’industria e alla distribuzione.

Zoomark incontra la Stampa a Interzoo 2024

Nel mentre, Zoomark ha ripreso il suo tour internazionale e nei prossimi mesi continuerà a presidiare i principali eventi pet a livello mondiale.

Prossima tappa: Interzoo 2024, dal 7 al 10 maggio a Norimberga, dove sarà presente con il proprio Stand 124 nel Padiglione 1.

Inoltre, Mercoledì 8 maggio, dalle 11 alle 12 presso la sala Hong Kong della NurnbergMesse il team Zoomark incontrerà la stampa per il lancio di Zoomark 2025, per presentare alcune suggestioni e trend del mercato italiano e mostrare una preview di quella che sarà la manifestazione Bigger and Bolder del mondo pet in Europa nel 2025.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

OIPA. ORSI TRENTINI. DICHIARAZIONE DELL’OIPA SU QUANTO DIFFUSO DAL CONSIGLIERE CLAUDIO CIA.

Il consigliere Claudio Cia, che ha diffuso il video dell’orso nell’abitato di Malé, sosten…