Home Sociale Brissago (VA). Il San Francesco venuto dal Ticino: “Curo animali feriti”.

Brissago (VA). Il San Francesco venuto dal Ticino: “Curo animali feriti”.

1 minuto/i di lettura

Uno speciale rifugio tra i boschi con 400 ospiti aperto da un pensionato svizzero. Si cercano volontari.

Brissago Valtravaglia, 18 novembre 2016 – Il rifugio animali felici cerca volontari che possano mettere a disposizione manodopera e qualcuno che possa donare coperte, cibo e materiali per preparare la struttura all’inverno. “Cerchiamo anche volontari per la sorveglianza – spiega Giancarlo Galli, fondatore del rifugio – purtroppo ci hanno già incendiato il fienile, con gravi danni per la struttura, e gli steccati. L’area è ampia e servono forze ulteriori per difendere i nostri animali”.

La storia del rifugio è legata a doppio filo con quella di Giancarlo. Classe 1940, Galli è un cittadino svizzero che, dopo aver passato la vita a lavorare nel settore amministrativo di una società ha deciso di dedicare tutto il suo tempo, una volta andato in pensione, alla cura degli animali. Il progetto del rifugio di Brissago Valtravaglia inizia a prendere forma nel 2002.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Sicilia. Caccia, nuova vittoria delle Associazioni Ambientaliste: il TAR sospende caccia alla tortora.

Nuova sconfitta per chi vuole stravolgere le regole della caccia: dopo le precedenti vitto…