Home Ambiente Clima, allarme per lʼorso polare: “Entro 35 anni sparirà un terzo degli esemplari”.

Clima, allarme per lʼorso polare: “Entro 35 anni sparirà un terzo degli esemplari”.

2 minuto/i di lettura

Nel giro dei prossimi 35-40 anni un terzo dei 26mila orsi polari che oggi resistono nell’Artico sparirà per effetto del surriscaldamento del pianeta, che ai Poli raggiunge i livelli più elevati. L’allarme è stato lanciato dall’Iucn (Unione internazionale per la conservazione della natura), secondo cui la perdita di ghiaccio dovuta all’aumento delle temperature rappresenta la prima minaccia alla sopravvivenza della specie.

Per gli orsi bianchi il ghiaccio marino è la piattaforma ideale di caccia, sulla quale catturano le foche quando emergono dal mare per respirare. Un’abitudine che nei mesi caldi consente di fare scorte di grassi per affrontare l’inverno. Nell’Artico, tuttavia, la perdita di ghiaccio marino prosegue senza sosta.

Il flagello dello scioglimento – I ricercatori hanno suddiviso la popolazione di orsi in 19 sottogruppi, due dei quali già con pregresse esperienze di diminuzione del numero di esemplari. In alcuni plantigradi è stato osservato inoltre uno “stress alimentare”, diretta conseguenza dell’alterazione dell’habitat, e una ridotta capacità riproduttiva. “L’unica speranza di salvare gli orsi è data dal contrasto dello scioglimento dei ghiacci artici”, affermano gli esperti in uno studio pubblicato sulla rivista Biology Letters.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Uragano Ian, ragazzo sfida il vento e le onde per salvare un gattino.

Lʼanimale era rimasto bloccato fuori da unʼabitazione proprio mentre sulla zona si stava a…