Home Attualità Cossato (BI). La benedizione degli animali.

Cossato (BI). La benedizione degli animali.

1 minuto/i di lettura

Sono state una cinquantina le persone che, in occasione dei festeggiamenti di San Rocco a Cossato, hanno accolto l’invito del parroco don Fulvio De Toma ed hanno portato i propri animali a ricevere la benedizione. La storia racconta che, mentre San Rocco giaceva a terra infettato dalla peste, un cane di razza Breton lo aiutò a guarire portandogli per giorni pezzi di pane rubati dalla cucina del suo ricco padrone. Grazie all’animale e all’intervento del proprietario, il Santo riuscì a riprendersi miracolosamente. Proprio sulla scia di questa tradizione ieri, nella piazza della chiesa di Cossato, erano presenti una trentina di cani tra pastori tedeschi, labrador, beagle, alcuni incroci di mezza taglia ed anche due tartarughe: animali che, insieme alle loro famiglie, hanno partecipato ad un momento unico nella sua semplicità, che ben si collega alla grande festa di questo giorni. Cossato infatti è lo scenario di una festa che da alcuni giorni ormai coinvolge adulti e bambini.

guarda la gallery

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Asti. La scuola per cani poliziotto sceglie solo animali dei canili.

Quanti animali si trovano nei canili di tutta Italia, che potrebbero avere una seconda pos…