Home Animali marini In Australia sette morti per attacchi di squali in un anno: non accadeva dal 1934.

In Australia sette morti per attacchi di squali in un anno: non accadeva dal 1934.

54 secondi di lettura

È uno dei predatori più letali del pianeta. Dal 1975, anno di uscita del capolavoro di Steven Spielberg, è diventato lo spauracchio dei bagnanti di buona parte del mondo: si tratta dello squalo. Quest’anno per l’Australia il terribile cacciatore del mare non è una paura dell’immaginario collettivo ma un pericolo reale, più letale che mai: dall’inizio dell’anno, infatti, sono sette le vittime di attacchi di squali, a fronte di una media di un morto all’anno negli ultimi 50 anni.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Animali marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Restrizione Covid e ddl tutela animali, i cacciatori.

Restrizioni Covid e disegno di legge (ddl) sulla tutela animali in discussione in Commissi…