Home Associazioni LNDC Animal Protection. Giorgio Panariello devolve il premio di LOL: “Amplieremo un rifugio per animali disabili”.

LNDC Animal Protection. Giorgio Panariello devolve il premio di LOL: “Amplieremo un rifugio per animali disabili”.

5 minuto/i di lettura

GIORGIO PANARIELLO DEVOLVE IL PREMIO  DI LOL A LNDC ANIMAL PROTECTION: “AMPLIEREMO UN RIFUGIO  PER ANIMALI DISABILI E CON MALATTIE RARE”

Una vittoria sofferta, dopo 6 ore di gioco e alcuni momenti in cui il nostro Presidente onorario ha vacillato, ma ha tenuto duro fino alla fine e ha conquistato il premio. Con un gesto di grande generosità, che da sempre lo contraddistingue, ha ceduto la metà del montepremi al secondo classificato. La sua parte, invece, l’ha devoluta a LNDC Animal Protection. Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection: “Giorgio è ormai un amico da anni ed è da sempre vicino alle nostre battaglie. Gli sono molto grata per tutto il supporto e per questo grande gesto, che ci permetterà di realizzare un progetto a cui teniamo molto”

Anche la quarta stagione di “LOL Chi ride è fuori” è giunta al termine, con la partecipazione di un cast stellare i cui componenti si sono sfidati con i loro cavalli di battaglia per far ridere i propri avversari. Tra i 10 partecipanti, oltre a Lucia Ocone, Diego Abbatantuono, Rocco Tanica, Angela Finocchiaro e tanti altri fuoriclasse della comicità, LNDC Animal Protection ha fatto fin dalla prima puntata il tifo per Giorgio Panariello, Presidente onorario dell’associazione e da sempre vicino alle battaglie che porta avanti.

Non è stato semplice, ci sono stati momenti in cui il nostro paladino stava per vacillare. Lo abbiamo visto in grande difficoltà soprattutto quando sul palco si è esibito Rocco Tanica con la sua parodia di Marilyn Manson, ma ha resistito ed è arrivato fino alla fine, conquistando la vittoria. La sua arma vincente per trionfare è stata un nuovo personaggio, che sicuramente ci accompagnerà per tanto tempo e che farà ridere tutti noi così come ha fatto ridere il secondo classificato, Edoardo Ferrario. Con quest’ultimo, comunque, Giorgio Panariello ha deciso di dividere il premio ottenuto, devolvendo la sua parte a LNDC.

“Anche in questo caso, Giorgio ha dimostrato tutta la generosità di cui è capace e che mi rende fiera di considerarlo un amico ormai da tanti anni. Dividere il premio con il suo avversario, che devolverà la somma a un’associazione che si occupa di bambini, è stato un gesto nobilissimo che gli ha fatto molto onore. Sono infinitamente grata a Giorgio per aver pensato, anche in questa occasione, a noi e a tutti gli animali di cui ci occupiamo quotidianamente. Quando si ha a che fare con randagi e animali salvati da situazioni difficili le emergenze sono sempre tante e questo suo grande contributo sarà molto utile per realizzare un progetto a cui teniamo molto: da alcuni anni, infatti, abbiamo a Benevento un rifugio dedicato ai cani disabili e finalmente potremo ampliare la struttura dedicando un’area ai gatti affetti da malattie gravi come FIP, FIV e FELV che li rendono difficili da adottare in quanto si tratta di patologie infettive e delicate. In questa struttura, potranno essere ospitati e curati nel migliore dei modi, sempre in attesa e con la speranza di poter dare loro una casa che sia loro per sempre”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection.

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Associazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Caccia, il DL Agricoltura pieno di regali elettorali per i cacciatori. Le associazioni: “Attacco alla Costiuzione”.

Il DL Agricoltura si appresta ad approdare in Parlamento per la conversione in Legge. Il d…