Home Associazioni Save the Dogs e il Fondo Dr.ssa Fulvia Anelli lanciano la campagna di crowdfunding per il progetto ‘AccogliAMO’.

Save the Dogs e il Fondo Dr.ssa Fulvia Anelli lanciano la campagna di crowdfunding per il progetto ‘AccogliAMO’.

9 minuto/i di lettura

L’obiettivo è raccogliere 12.000€ per creare una rete di famiglie affidatarie che accolgano temporaneamente i cani e i gatti delle persone che vivono situazioni di disagio economico e personale.

La campagna di crowdfunding lanciata da Save the Dogs e il Fondo Dr.ssa Fulvia Anelli per sostenere il nuovo progetto ‘AccogliAmo’ è online su ideaginger.it, la piattaforma che aiuta progetti culturali, sociali e d’impresa nella raccolta fondi. 

AccogliAmo nasce con l’obiettivo di offrire un servizio di affido temporaneo ai cani e ai gatti delle persone in condizioni di difficoltà, attraverso la creazione di una rete di famiglie affidatarie, le Foster Families, in grado di accoglierli temporaneamente. Il progetto si rivolge in particolare alle persone senza fissa dimora o a basso reddito della provincia di Milano e Monza Brianza.

Grazie a questo progetto, coloro che vivono condizioni di fragilità non dovranno rinunciare al legame affettivo con il proprio animale, al quale anzi sarà garantita la giusta cura da parte delle famiglie affidatarie tramite il supporto e la supervisione di educatori cinofili e consulenti della relazione felina. 

Le spese di mantenimento degli animali accolti nel servizio – beni essenziali, cure veterinarie di routine e di emergenza – saranno a carico del progetto: l’affido offre quindi tutti i vantaggi di prendersi cura di un cane o un gatto, senza le spese connesse, che saranno sostenute dal Fondo Fulvia Anelli insieme a Save the Dogs.

Parallelamente all’individuazione delle famiglie affidatarie, saranno coinvolti nel progetto stalli presso strutture convenzionate nel capoluogo lombardo, per garantire l’accoglienza temporanea degli animali in caso di situazioni di emergenza o non disponibilità delle famiglie affidatarie.

Il primo progetto dedicato all’affido temporaneo degli animali nasce per un motivo ben preciso: “Gli animali domestici rappresentano sempre più un affetto importante nella vita delle persone, spesso prezioso e unico riferimento emotivo e di stabilità, soprattutto per chi vive circostanze di vita difficili. Episodi come la perdita del lavoro o dell’alloggio, la necessità di essere accolti in strutture di accoglienza e supporto possono mettere a rischio questo legame affettivo. ‘AccogliAmo’ vuole essere un aiuto proprio in queste situazioni di difficoltà, in modo da preservare sia la tranquillità del proprietario che il benessere dell’animale”, spiega Sara Turetta, Presidente di Fondazione Save the Dogs and Other Animals.

Maria Augusta Anelli, avvocato e fondatrice, insieme ai genitori, del Fondo in memoria della Dr.ssa Fulvia Anelli, racconta “Abbiamo deciso sin da subito di affiancare Save the Dogs nei progetti in cui la tutela dell’animale è funzionale anche al benessere psicologico ed affettivo della Persona. Mia sorella Fulvia è sicuramente orgogliosa che il Suo nome sia associato ad un’iniziativa tanto innovativa quanto essenziale in un mondo sempre più improntato all’individualismo”.

A seconda delle necessità dell’animale e delle persone, gli affidi potranno avere una durata variabile, da meno di un mese fino ad un 1 anno. 

La campagna di crowdfunding sarà attiva fino al 2 giugno, il contribuito minimo per chi desidera sostenere il progetto è di 5 €. 

Il primo sostegno a questo progetto è arrivato dalla Banca Centropadana: con l’iniziativa DROP, Donare Risorse Organizzare Progetti, mette a disposizione di AccogliAmo il 10% dell’importo complessivo della campagna pari a 1.200€. Attraverso DROP la Banca supporta, infatti, realtà non profit, imprese sociali e  start-up nella realizzazione dei loro progetti attraverso il crowdfunding.

Per contribuire: AccogliAMO, Foster families per gli animali delle persone in difficoltà (ideaginger.it)

Fondazione Save the Dogs and other Animals E.T.S

La Fondazione prende vita nel 2002 in Romania con la missione di cambiare il destino degli animali destinati ad essere soppressi nei canili pubblici del paese, avviando progetti alternativi di gestione del randagismo. Nel 2005 viene inaugurata la sede italiana con base a Milano. Tutti i progetti di Save The Dogs and other Animals puntano a migliorare il benessere degli animali e delle comunità in cui la fondazione opera e si concentrano in modo concreto su queste aree di intervento: sterilizzazioni e cure, censimento randagi, educazione, adozioni, convivenza responsabile con gli animali da compagnia. Ad oggi sono oltre 8.200 le adozioni realizzate in Europa, oltre 3.000 le sterilizzazioni in Italia con il programma #NonUnoDiTroppo (in Campania e in Calabria), 2.000 gli animali assistiti ogni anno nella moderna clinica veterinaria costruita in Romania, oltre 42.300 i cani e i gatti sterilizzati finora gratuitamente in questo paese, 151 i cani dei senza dimora raggiunti regolarmente dall’unità di strada a Milano. 

Per ulteriori informazioni: www.savethedogs.eu

Fondo Dott.ssa Fulvia Anelli

Il Fondo nasce in ricordo della Dr.ssa Fulvia Anelli con l’obiettivo di portare avanti l’attività filantropica che la stessa coltivava in vita. La dottoressa non era solamente una grande amante degli animali, ma credeva anche nell’importanza di preservare il rapporto speciale che lega l’uomo al suo animale d’affezione, senza distinzione di cultura e condizione sociale. Lo scopo principale del Fondo è fornire le cure veterinarie agli animali ancora in cerca di una famiglia, ovvero aiutare le persone meno abbienti che non si possono permettere di pagare degli interventi sanitari essenziali per la salute del loro animale domestico. https://fondofilantropicoitaliano.it/daf-fondo-dr-ssa-fulvia-anelli/ 

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Associazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vedi anche

Osservatorio Quattrozampeinfiera 2024: vacanze Pet-friendly in Italia, le tendenze e le sfide.

L’indagine condotta su un campione rappresentativo di 12.000 visitatori delle cinque tappe…