Home Canili Pomezia (RM). Canile sequestrato dai Nas Rischio diaspora per 300 randagi.

Pomezia (RM). Canile sequestrato dai Nas Rischio diaspora per 300 randagi.

1 minuto/i di lettura

Nel grande canile che dà rifugio a centinaia di «trovatelli» della fascia a sud della capitale sono arrivati i carabinieri. I controlli, nell’aria da qualche settimana, sono scattati negli uffici e nelle gabbie di «Alba Dog», in via delle Monachelle, a Pomezia, struttura convenzionata anche con i comuni di Ardea, Anzio e Nettuno. Oltre trecento i randagi ospitati. L’ispezione, svolta dai Nas in collaborazione con il personale della Asl, ha portato a un provvedimento immediato: il canile è stato posto sotto sequestro. Le irregolarità accertate riguarderebbero abusi edilizi finalizzati ad aumentare gabbie e recinti per i cani, in soprannumero rispetto al «tetto» previsto in relazione agli spazi disponibili. In attesa della convalida del sequestro da parte della magistratura, così, è allarme randagi lungo la Pontina e la Nettunense e in tutti i comuni che si affacciano sul litorale a sud della capitale.

leggi tutto

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Canili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Tartaruga Caretta da 60 kg salvata da reti pesca.

Una tartaruga Caretta Caretta da 60 kg, rimasta intrappolata in una rete da pesca è stata …